Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Presentazione del libro “Il caso Mussolini” di Maurizio Serra

33256384-1

L’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest organizza il 6 febbraio 2024 alle ore 17.00, presso la sede in Aleea Alexandru 41, Bucarest, la presentazione della versione romena del libro “Le mystère Mussolini”, “Misterul Mussolini. Omul. Provocările. Eșecul” di Maurizio Serra (casa editrice Trei, Bucarest, 2023, traduzione dal francese Anca Calangiu).

Il dialogo con l’autore Maurizio Serra sarà moderato da Tina Savoi, preside della Scuola Italiana Aldo Moro di Bucarest.

Inserita nelle classifiche dei migliori libri del 2021 delle riviste Lire e Le Point e registrando vendite record subito dopo la pubblicazione, la biografia di Mussolini firmata da Maurizio Serra è stata salutata dalla critica come un evento storico e letterario. Uomo e leader politico estremamente complesso, pieno di contraddizioni, alla ricerca di modelli in personaggi famosi come Napoleone o Cesare, prima di lasciarsi affascinare da Hitler, il Duce può restituire l’immagine di un attore tragico nel senso nietzschiano del termine, ma anche di un rivoluzionario fallito. Tuttavia, modernizzò il suo paese e affascinò l’Europa prima di crollare nel tumulto e nelle ostilità di una guerra civile che seguì la Seconda Guerra Mondiale. Maurizio Serra racconta questo destino tortuoso e appassionato sulla base di una documentazione impeccabile, in uno stile fluido che lo ha consacrato come autore di talento delle magistrali biografie dedicate a Malaparte, Italo Svevo e d’Annunzio. Un libro straordinario, pensato per gettare una nuova luce su una figura controversa della storia.

Questo libro non è una biografia di Mussolini, né una ricostruzione della società italiana dal ventennio fascista fino alla Liberazione del 25 aprile 1945. È il tentativo di mettere in luce un caso che continua a pesare sulla coscienza degli italiani a più di settant’anni dalla caduta del fascismo: il caso di un uomo che fece di tutto per restare indecifrabile e divenne, in tal modo, un simbolo delle peggiori passioni collettive. Attraverso un’ampia e rigorosa documentazione, Maurizio Serra esamina tutti gli aspetti della vicenda politica e umana di Mussolini: ne indaga le pulsioni profonde, le scelte (e non scelte), le affermazioni e i comportamenti che si sono riverberati sul destino dell’Italia.

Maurizio Serra è un diplomatico e scrittore italiano, membro dell’Académie française; è il primo Italiano diventato “Immortel”, il titolo che viene conferito a chi ricopra uno dei 40 scranni, in cui si articola l’Académie française.
Nato a Londra nel 1955, Maurizio Serra si è laureato in scienze politiche presso l’Università di Roma nel 1977 ed è entrato nella carriera diplomatica nel 1978. È stato vice console a Berlino dal 1981 al 1984 e successivamente Primo Segretario a Mosca ai tempi dell’Unione Sovietica dal 1984 al 1986. È stato Consigliere presso l’Ambasciata d’Italia a Londra ed ha ricoperto l’incarico di vice direttore esecutivo per l’Italia presso la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo dal 1991 al 1996. Ha diretto l’Istituto diplomatico “Mario Toscano” del Ministero degli Affari esteri dal 2000 al 2008, dando un forte impulso alla formazione dei diplomatici e del personale del Ministero. Nel 2010 è stato nominato ambasciatore all’UNESCO a Parigi e ha concluso la carriera come ambasciatore all’Onu a Ginevra.
Ha insegnato Storia delle relazioni internazionali alla Libera università internazionale degli studi sociali Guido Carli (Luiss) di Roma. È autore di numerosi saggi ed articoli. Tra i suoi libri, spiccano le biografie degli scrittori Curzio Malaparte, per il quale ha vinto il Premio Goncourt per la biografia, Italo Svevo e Gabriele D’Annunzio. Il 9 gennaio 2020 Maurizio Serra viene eletto all’Académie française. È il primo italiano a ricoprire la prestigiosa carica a vita dell’istituzione culturale di Parigi.

  • Organizzato da: IIC Bucarest