Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

La scrittrice Donatella Di Pietrantonio in Romania

Cover FB page Polirom_Donatella Di Pietrantonio

Nel periodo 8-9 novembre 2023, la scrittrice italiana Donatella Di Pietrantonio incontrerà i lettori romeni a Timișoara e a Bucarest, in occasione del 25/o anniversario della collana „Biblioteca Polirom” (coordinata da Dan Croitoru), in cui sono apparsi i romanzi L’Arminuta (2020) e Borgo Sud (2022), tradotti in romeno da Mihaela Găneț. La visita della scrittrice italiana in Romania è sostenuta dall’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest.

Mercoledì 8 novembre 2023 dalle ore 18.00, Donatella Di Pietrantonio attenderà i lettori presso la Libreria La Două Bufnițe di Timișoara (Piazza Unirii 11).
Accanto all’autrice, prenderà la parola Laura Napolitano, la direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest.
Ospiteranno l’incontro Oana Doboși e Raluca Selejan.
Evento bilingue, in romeno e in italiano, con traduzione consecutiva.
Un evento organizzato dalla Casa Editrice Polirom e dall’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest, in partenariato con la Libreria La Două Bufnițe • Ingresso libero

Giovedì 9 novembre 2023, dalle ore 19.00, la scrittrice risponderà alle domande e offrirà autografi presso la Libreria Humanitas Cișmigiu di Bucarest (Viale Regina Elisabeta 38).
Accanto all’autrice, prenderanno la parola:
Laura Napolitano, la direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest
Dana Pîrvan, critico letterario
Dan Croitoru, direttore editoriale Polirom
Moderatrice: Adela Greceanu, scrittrice e giornalista
Evento bilingue, in romeno e italiano, con traduzione consecutiva a cura dell’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest.
Un evento organizzato dalla Casa Editrice Polirom e dall’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest, in partenariato con la Libreria Humanitas Cișmigiu • Ingresso libero

Donatella Di Pietrantonio (n. 1963) è di professione dentista pediatrica e scrive per passione. Ha debuttano nel 2011 con il romanzo Mia madre è un fiume, seguito nel 2013 da Bella mia, ispirato alla tragedia del grande terremoto che ha copito la regione Abbruzzo nel 2009, candidato al Premio Strega e vincitore del Premio Brancati. Ristampato nel 2018, il romanzo è stato insignito nel 2020 del Premio Città di Penne-Mosca. Nel 2017 Donatella Di Pietrantonio ha pubblicato un nuovo romanzo, L’Arminuta (Polirom, 2020), risultato vincitore del Premio Campiello e del Premio Napoli. In Italia, il romanzo è stato alla base di uno spettacolo teatrale e di un film.

Coordinata da Dan Croitoru, la collana „Biblioteca Polirom” è uno dei più importanti progetti editoriali dedicati alla letteratura universale. Finora sono stati pubblicati oltre 1.600 titoli, 21 serie d’autore, di cui sono stati venduti oltre 6 milioni di copie.

  • Organizzato da: Polirom
  • In collaborazione con: IIC e altri