Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Conferenza in occasione della Giornata del Made in Italy

LOGO RGB GNMI verticale A

In occasione della Giornata del Made in Italy (15 aprile), l’Ambasciata d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest organizzano il 16 aprile 2024, dalle ore 17.00, presso la sede dell’IIC, in Aleea Alexandru 41, la conferenza intitolata:

“Asse cervello-intestino: nesso tra malattie croniche dell’intestino, ansia e depressione”
(in italiano con traduzione simultanea in romeno)

Il tema della conferenza è stato sviluppato in un progetto di ricerca italo-romeno coordinato da Elena Milanesi, al quale collaborano: Teodora Ecaterina Manuc, gastroenterologa presso l’Istituto Clinico Fundeni che insegna gastroenterologia presso la Facoltà di Medicina Carol Davila di Bucarest; Costin Matei, medico psichiatra, con master in “Salute mentale globale” ottenuto presso l’Università di Glasgow e che ha svolto attività di training in Germania; e Maria Dobre, biologa esperta di biologia molecolare con dottorato di ricerca presso l’Università di Bucarest, ricercatrice presso l’Istituto Nazionale di Patologia Victor Babeș.

Elena Milanesi, laurea in Biotecnologie mediche e dottorato di ricerca  in “genetica molecolare applicata alle scienze mediche” presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Brescia (2012). Post Doc presso la Sackler Faculty of Medicine Tel-Aviv University (2013-2015). Al momento ricercatrice presso l’Istituto Nazionale di Patologia Victor Babeș e Assistant Professor al dipartimento di  Biologia Cellulare e Molecolare e Istologia alla facoltà di Medicina Carol Davila. Dicembre 2022 premio “Women in Science” supportata da L’Oreal-Unesco.

Il progetto di ricerca sarà implementato attraverso una collaborazione tra un centro di ricerca romeno (l’Istituto Nazionale di Patologia Victor Babeș) con il supporto di un istituto clinico e il gruppo di Biologia Computazionale dell’ICGBE (International Center for Genetic Enginnering and Biotechnology) a Trieste, Italia. Tutte le istituzioni coinvolte beneficeranno del sostegno dell’ICGEB per la formazione della prossima generazione di scienziati nella ricerca biomedica sistemica. Ciò promuoverà la rete tra scienziati europei impegnati nella ricerca clinica, preclinica e bioinformatica e l’integrazione delle conoscenze esistenti per guidare la ricerca collaborativa e la futura presentazione di progetti su larga scala. Dal punto di vista scientifico i risultati attesi da questo progetto consentiranno di identificare modelli molecolari che potrebbero essere unici delle IBD  (inflamatory bowel disease / malattie infiammatorie intestinali) o associati ai complessi fenotipi delle IBD in comorbidità con ansia e depressione. Una migliore comprensione di questi meccanismi aiuterebbe la progettazione di strumenti migliori per la diagnosi e il monitoraggio delle malattie, nonché per lo sviluppo di strategie terapeutiche innovative.

Programma:

17.00 – 17.05
Saluto dell’Ambasciatore d’Italia a Bucarest, Alfredo Durante Mangoni
17.05 – 17.20
Elena Milanesi, ricercatrice presso l’Istituto Nazionale “Victor Babeș” e Assistant Professor al dipartimento di Biologia Cellulare e Molecolare e Istologia della Facoltà di Medicina dell’Università “Carol Davila” di Bucarest
17.20 – 17.35
Teodora Ecaterina Manuc, gastroenterologa presso l’Istituto Clinico Fundeni e Assistant Professor di gastroenterologia presso l’Università “Carol Davila” di Bucarest
17.35 – 17.50
Costin Matei, medico psichiatra
17.50 – 18.20
Sessione di domande e risposte
Conclusioni

  • Organizzato da: Ambasciata d'Italia e IIC Bucarest