Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Dante in Musica

Data:

25/03/2021


Dante in Musica

Dante in Musica “L'universo dantesco incontra Franz Liszt”
Duo Luporini – Pieruccioni

Dante-Symphonie – Recital pianistico in occasione del Dantedì e dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri che si celebrano nel 2021

25 marzo 2021 ore 19.00 (Romania)
In diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest

PROGRAMMA DEL CONCERTO

Dante – Symphonie: Eine Symphonie zu Dante’s Divina Commedia (S.109)
musica di Franz Liszt (versione per pianoforte a quattro mani realizzata da Arthur Hahn)

L'universo dantesco è stato nel corso dei secoli fonte di ispirazione artistica, arti figurative e plastiche, fra queste non poteva mancare la musica, dal Rinascimento fino alle avanguardie del Novecento molti compositori sono stati ispirati dalla poetica di Dante. Franz Liszt (Raiding, 22 ottobre 1811 – Bayreuth, 31 luglio 1886) compositore ungherese, artista intellettuale, eclettico e cosmopolita, compose nel 1856 l'imponente poema sinfonico Eine Symphonie zu Dantes Divina Commedia – Dante-Symphonie.

Il duo Luporini – Pieruccioni presentano al pubblico in diretta streaming un recital pianistico in cui viene eseguita l'intera Dante – Symphonie di Franz Listz nella versione per pianoforte a quattro mani realizzata da Arthur Hahn. Durante il concerto verranno proiettate le illustrazioni di Gustave Doré, geniale pittore e incisore francese, che illustrò la Divina Commedia mediante la tecnica dell'incisione. Letteratura, musica e pittura si fondono consentendo di fruire realmente e attivamente della bellezza di questa composizione che raramente viene inserita nelle programmazioni concertistiche.

Orietta Luporini si è diplomata in Pianoforte presso il Conservatorio di La Spezia, ottiene il Master in Didattica della Musica e nel 2007 la Laurea Magistrale di 2° livello. Presso l’Accademia Internazionale di Imola “Incontri col Maestro” consegue il Diploma in Musica da Camera. Ha quindi proseguito il perfezionamento da solista con i Maestri Bruno Canino, Andrea Lucchesini, Stephanka Krivensky Mandratchjiev e Pier Narciso Masi. Si è esibita come solista nelle principali città italiane (Roma, Firenze, Pisa, Torino, Amalfi, Napoli, Vicenza) presso importanti istituzioni quali il Festival Pianistico Internazionale di Amalfi. Ha registrato per la RAI radio televisione italiana e per la Radio nazionale Cecoslovacca. Ha suonato nel 2002 alla riapertura del Museo dei Georgofili di Firenze, dopo l’attentato dinamitardo del 2001. Collabora con vari musicisti sia in duo che in formazioni cameristiche (duo, trio, collaborazioni con cantanti lirici) in Italia e all’estero: in Germania (Stadthall Unna, 2011 e 2013), Austria (Italienische Kultur Institut, Vienna, 2013; Società Dante Alighieri di Vienna, 2014- 2017, e di Eisenstadt, 2018;), Bulgaria (Saal Bulgaria, Sofia 2014), Algeria (7°Festival Culturale Internationale, Algeri 2015) e Danimarca (Metronomen Saal, Copenhagen, 2019), ottenendo successo di pubblico e critica. Nel 2003 fonda l’associazione musicale “Giardini Sonori”, della quale è Presidente, promuovendo la diffusione della cultura ed educazione musicale attraverso corsi, seminari e concerti, in particolare curando l’aspetto della musica da camera per i giovani e effettuando ella stessa corsi e lezioni-concerto sulla produzione di Giacomo Puccini in lingua italiana, inglese e tedesco. Nel 2010 incide il CD “Meravigliose sofferenze”, dedicato alla produzione romantica (F. Schubert, R. Schumann, J. Brahms).

Luca Pieruccioni si è diplomato in pianoforte al Conservatorio Statale di Musica “Giacomo Puccini” di La Spezia sotto la guida del Maestro Franco Parenti. Ha studiato direzione d’orchestra seguendo i corsi tenuti a Firenze dal Maestro Piero Bellugi, con il quale ha lavorato sulla tecnica della direzione e gli aspetti dell'interpretazione relativi al repertorio sinfonico di Haydn, Mozart e Beethoven. Ha frequentato un corso di studi con l’orchestra sinfonica “Alfredo Catalani” di Lucca e conseguito con il massimo dei voti il Diploma di Alta Formazione Orchestrale. Ha seguito i corsi di alto perfezionamento tenuti da Isacco Rinaldi (allievo di Arturo Benedetti Michelangeli), Robert McDonald (docente presso la Juilliard School di New York), Hector Moreno, Bruno Canino. Ha ottenuto premi in Concorsi Pianistici Nazionali ed Internazionali, aggiudicandosi il secondo premio al Concorso Pianistico “Città di Camaiore”(LU), il primo premio al Concorso Pianistico “Città di Genova”, il primo premio al Concorso “Riviera della Versilia” (LU), il primo premio al London International Music Competition Grand Prize Virtuoso. Svolge attività concertistica in qualità di solista e musica da camera. Ha suonato in Italia per la Società dei Concerti di La Spezia, al Teatro il “Tempietto di Genova”, a Desenzano del Garda (BS), a Viareggio nella Rassegna “Giovani Concertisti”, a Lucca presso il Museo della Cattedrale, per la Società Filarmonica Pisana, a Cortona (AR) per gli Amici della Musica, a Roma presso Villa Torlonia, Teatro Marcello, al Festival Musicale “Terre di Maremma”, al Palazzo Ducale di Massa, al Pescara Music Festival. Ha lavorato come pianista collaboratore al Teatro del Giglio di Lucca per l’allestimento di varie Opere dirette da Alberto Zedda e altri importanti direttori d’orchestra. Ha tenuto conferenze e lezioni concerto presso Associazioni Musicali italiane analizzando la musica sinfonica e pianistica con particolare attenzione all'aspetto della analisi stilistica e formale e alla interpretazione musicale in merito a composizioni di: Mozart, Beethoven, Chopin, Schubert, Schumann, Brahms, Liszt. È docente di pianoforte al Liceo Musicale “A. Passaglia” di Lucca.

Informazioni

Data: Gio 25 Mar 2021

Orario: Dalle 19:00 alle 20:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura Bucarest

Ingresso : Libero


Luogo:

online - In diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest

749