Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

gioiosi gioielli - mostra di Maria Benedetta Bossi

Data:

12/12/2018


gioiosi gioielli - mostra di Maria Benedetta Bossi

L’Istituto Italiano di Cultura ha piacere di invitarvi
mercoledì 12 dicembre 2018, alle ore 18.30
presso la sede dell’Istituto in Aleea Alexandru 41
all’inaugurazione della mostra di

MARIA BENEDETTA BOSSI
gioiosi gioielli
12 dicembre 2018 – 15 gennaio 2019

Nel suo dialogo con la materia Maria Benedetta Bossi, giovane architetto che vive e opera in Napoli, schiude un cammino e tenta di scoprire una nuova dimensione attraverso la realizzazione di idee, piccole, che si radicano in una prospettiva tesa a ricreare episodi simbolici della nostra civiltà contemporanea, all’interno di tessiture materiali preziose, accostamenti sensibili di materiali, colori vivi e primari, insieme a oscurità crepuscolari.

Maria Benedetta Bossi si è laureata con lode presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi Federico II di Napoli. Nel 2002 si specializza in Valorizzazione dei Beni Ambientali e Culturali; collabora, come borsista, con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, nel Gruppo di lavoro Interministeriale per la Salvaguardia dei beni culturali dai rischi naturali. Nel 2010 partecipa alle attività post-sisma a L’Aquila; è autrice della mostra e del catalogo “Immota Manet, L’Aquila tra patimento e speranza” presentati dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per Napoli e Provincia nel Palazzo Reale di Napoli e, successivamente, nella sede del Palazzo dei Priori di Viterbo, presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano e nella sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Bucarest (Romania). Ha ricevuto, con Decreto del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri n°1746 del 12 Aprile 2011, l’attestato di Pubblica Benemerenza del Dipartimento della Protezione Civile, per l’opera e l’impegno prestati nelle attività di protezione civile al sisma dell’Abruzzo nel 2009. Dal 2010 al 2012, partecipa ai lavori di messa in sicurezza e restauro della cupola della Basilica di San Bernardino da Siena a L’Aquila. Contemporaneamente all’attività professionale coltiva l’interesse rivolto al design e al gioiello.

Informazioni

Data: Da Mer 12 Dic 2018 a Mar 15 Gen 2019

Orario: Dalle 18:30 alle 19:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Bucarest

Ingresso : Libero


Luogo:

Sede dell'Istituto - Aleea Alexandru 41, Bucarest

670